Fuorisalone & Dell’Etica 2019

9-13 aprile, h 11-19 – Spazio Grandesign, Piazzale Cadorna 2, Milano

Mostra aziende GRANDESIGNETICO
Preview mostra ETHICAL FOOD DESIGN – 1^ EDIZIONE
09 Aprile, h 18:30: incontro “CREATIVITA’ & ETICA” – alla memoria di Mendini
10 Aprile, h18:30 – 12 Aprile, h 17: Incontri “ALCHIMIA E NATURA”

In occasione della settimana del Salone del Mobile, Associazione culturale Plana propone il “Fuorisalone & dell’Etica”: un ciclo di iniziative mirate alla diffusione dei criteri etici nelle varie fasi di ideazione, creazione, produzione e distribuzione di prodotti, che si svolgerà all’interno dello Spazio Grandesign, situato in un punto nevralgico di Milano, tra Castello Sforzesco e Piazzale Cadorna.

Mostra grandesignEtico

Nello spazio grandesign sarà allestita una mostra permanente dedicata alle aziende protagoniste di grandesignEtico International Award, lo storico premio che viene assegnato, con cadenza biennale, ad aziende e designer selezionati in base a rigorosi parametri etici.
Il board di grandesignEtico ha selezionato le aziende che hanno saputo coniugare gli obiettivi di sviluppo tecnologico e commerciale con la difesa dei valori dell’etica e della sostenibilità.
Le realtà presenti all’interno dello spazio saranno: Idrosanitaria Bonomi, Studio Giorgio Caporaso, Caimi Brevetti, Etò forme ceramiche, Effepi security doors, F.lli Razeto & Casareto, Grifal SpA, Viganò Office, Stefania Meo e Lucia Pascale.

Ethical Food Design

La “Sala Award” sarà dedicata alle prime aziende e ai progetti che hanno aderito a Ethical Food Design, la nuova iniziativa che si pone l’obiettivo di aprire una riflessione su uno dei settori trainanti del Made in Italy, premiando l’impegno delle aziende e dei designer che – per principi, servizi, filiere e produzioni di prodotti – hanno vocazione e attenzione all’etica.
I prodotti e i progetti esposti sono stati selezionati sulla base della loro corrispondenza agli 11 criteri stabiliti nel Manifesto del Food Design di ADI (Associazione del Design Industriale): innovazione, salute e sicurezza, design di progetto, sostenibilità del processo, responsabilità sociale, attenzione alla cultura e al territorio, cruelty free, rispetto dell’identità e biodiversità, tracciabilità di filiera, riduzione dello spreco, riciclo e recupero e condivisione.
L’esposizione sarà impreziosita dagli scatti del fotoreporter Armando Rotoletti, che accompagneranno i visitatori in un viaggio all’interno della casa circondariale d’Alba, dove ogni anno un gruppo di detenuti viene formato nelle attività di cura del vigneto del carcere e nella produzione del vino Valelapena. Il progetto, nato nel 2006, è frutto della collaborazione tra Ministero della Giustizia, Casa di Reclusione d’Alba, l’Istituto Enologico d’Alba, Comune di Alba e Syngenta.

Appuntamento con “Creatività & Etica” (9/04/2019 – h 18:30)

Al centro dello spazio grandesign è previsto un ricordo dedicato ad Alessandro Mendini, architetto, designer e artista italiano protagonista di molte edizioni di grandesignEtico, che avrà luogo il 9 aprile con un intervento di Francesco Schianchi, intellettuale e professore del Politecnico di Milano e Stefano Casciani, scrittore, designer, curatore e consulente industriale italiano. Seguirà un aperitivo offerto dall’Associazione Culturale Plana, durante il quale si potrà degustare il vino Valelapena.
L’evento, organizzato con il contributo di Atelier Mendini, alla presenza delle figlie Elisa e Fulvia, esplorerà lo straordinario percorso creativo di Alessandro Mendini, scomparso lo scorso febbraio, attraverso l’esposizione delle aziende che hanno realizzato i prodotti che più volte hanno vinto il premio grandesignEtico, tra le quali Alessi e Caimi Brevetti, oltre alla presentazione di Tucano Shake, una delle ultime creazioni di Alessandro Mendini.

Incontro ALCHIMIA E NATURA

Nelle giornate del 10 aprile (h18:30) e 12 aprile (h 17:00) si terrà “Alchimie sostenibili: la magia della natura gioca con l’artigianato d’eccellenza”, due incontri aperti al pubblico con il tintore naturale Lucia Pascale e la modista Stefania Meo.
Nel corso di questi appuntamenti si parlerà di stampa naturale e maestria sartoriale, approfondendo il concetto di lavoro artigianale ed ecosostenibile, attraverso l’accurata scelta dei materiali da utilizzare, partendo da uno più nobili: la seta.
L’impiego del colore è fondamentale per la comprensione del lavoro del tintore naturale, poiché permette di comprendere come questo si materializza nelle forme naturali.
Saranno infine presentate diverse attività relative al viraggio dei colori e all’applicazione di tale tecnica in diversi ambiti, non solo relativi all’abbigliamento, ma anche all’arredo e all’illuminazione.

Concorso internazionale “Disegna il Centro del Mondo”

Durante la settimana verrà lanciato il concorso internazionale “Disegna il Centro del Mondo” il Premio che la Commissione per la Città di Foligno assegna, in base a rigorosa selezione, ai partecipanti al concorso di idee per la realizzazione di un segnale orizzontale in materiale lapideo, ferro, ceramica.