L’etica nel cibo

Il cibo è un pluriverso culturale, deve confrontarsi con le trasformazioni culturali, tecnologiche, valoriali, ambientali, che caratterizzano il tempo nel quale siamo chiamati ad operare e a vivere.

giovedì 18 Ottobre scorso, allo spazio grandesign,  Francesco Schianchi ha  aperto una  Conversazione su “Etica & Cibo” con la partecipazione di Giorgio Maggi, che  ha proseguito  con  un  intervento  sul progetto “Trattoria Solidale”.
L’intervento ha  messo in luce i diversi aspetti  di un  problema  complesso  e di difficile soluzione, come  la  rivisitazione  globale della produzione e distribuzione del cibo, che  genera sperequazioni inique  tra  nord e sud del mondo.
Il cibo è un pluriverso culturale,attraversato dalla storia, dalle storie, dai linguaggi, dai comportamenti, dai luoghi, dagli oggetti, dai progetti: deve confrontarsi con le trasformazioni culturali, tecnologiche, valoriali, ambientali, che caratterizzano la contemporaneità, il tempo nel quale siamo chiamati ad operare e a vivere In questa rete complessa di significati sono stati  identificate e commentati diversi temi:

  • le competenze, conoscenze, pratiche e tradizioni,derivate da una storia, da una sapienza dei luoghi, delle narrazioni, degli usi, degli utensili,che si è trasformata in una originale “cultura materiale”.
  • La naturalità, la varietà dei “frutti della terra e dell’acqua ” e la parsimonia che non significa risparmiare, ma avere una giusta misura, anche nell’assunzione del cibo;
  • La dieta come stile di vita, non tanto come pentagramma alimentare, capace di esprimere a pieno il senso di essere mediterraneo, aperto agli incontri, al viaggio, alla narrazione, alle conversazioni, alla comunità, alla convivialità, alla bellezza.
  • L’etica della responsabilità, l’assumersi l’impegno non soltanto rispetto alla naturalità, la tracciabilità,ecc.,ma anche alla qualità e il rispetto delle persone nelle catene produttive/ distributive: per garantire a tutti un cibo buono e giusto.
  • Una interpretazione della relazione tra pluriverso-cibo ed etica: per garantire il diritto al cibo, affrontare i gravi e drammatici disturbi alimentari, la contrapposizione al sistematico spreco di cibo, creare soluzioni di economia circolare che supera la dannosa produzione di rifiuti.

Per  approfondire  l’argomento, scarica  da  qui  la  presentazione (ppt)